Partite
<
>
Risultati / Classifica

Media Partner

SPONSOR - Progetto - Mediaset Premium
BANNER_IL BALUARDO

GRIFO, UN ALTRO COLPO: L’U21 CATALDI

13 gennaio 2017, 16:46

 

Il Genoa Cricket and Football Club rende noto di aver acquisito da Ss Lazio, a titolo temporaneo, il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Danilo Cataldi. Il calciatore ha già effettuato i primi allenamenti agli ordini di mister Juric, è stato sottoposto presso l’Istituto Il Baluardo a un breve completamento delle visite di idoneità sportiva già in possesso e ha scelto il numero 94. La presentazione ai media è prevista nella seconda parte della prossima settimana.

 

Danilo Cataldi è nato a Roma il 6 agosto del 1994. Centrocampista dotato di una duttilità funzionale a ricoprire più ruoli, è cresciuto nella scuola calcio dell’Ottavia prima del trasferimento alla Lazio datato 2006. La trafila nel settore giovanile biancoceleste, tra i migliori nel panorama nazionale, lo porta nel 2011 nell’organico Allievi per la prima parte di stagione e in seguito a bruciare le tappe nella Primavera vice-campione d’Italia. Lo scudetto Primavera si materializza nella stagione 2012/13. In finale realizza due dei tre gol contro l’Atalanta, conquistando il premio Piermario Morosini assegnato al miglior giocatore della Final Eight. L’ascesa si perfeziona con l’inserimento in pianta stabile in prima squadra. Nell’estate del 2013 passa al Crotone nel torneo cadetto per farsi le ossa a livello professionistico. Con il club calabrese totalizza 38 presenze e 4 reti in campionato. L’esordio in Serie A con la Lazio, a 20 anni, è una tappa saliente di un percorso impreziosito dalla fascia di capitano e dalla partecipazione alla finale persa di Coppa Italia. Nell’agosto 2015 fa parte del gruppo per la finale di Supercoppa Italiana. Esordisce nelle competizioni internazionali di club in Europa League e nel gennaio 2016 segna la prima rete in A chiudendo l’annata con 27 presenze e 2 gol. Anche nelle Nazionali bagna l’esordio in giovane età, collezionando presenze in tutte le rappresentative. Si mette in luce con l’Under 18, poi nella 19, nella 20, nell’Italia B e raggiunge l’Under 21 con cui disputa l’Europeo in Repubblica Ceca. Con l’Under 21 vanta una ventina di presenze e 2 reti. Nel maggio 2016 viene convocato dal ct Conte per uno stage della Nazionale maggiore. Lo scorso novembre è precettato dal ct Ventura per una gara di qualificazione al Mondiale 2018 e per un’amichevole.