PELLEGRI TRA EUROPEO E COMPLEANNO

17 marzo 2017, 12:33

 

A rincorrere il pallone. E avversari sempre più grandi di lui a livello anagrafico. Un privilegio di pochi. Potere di un talento cristallino e tirato a lucido in questa stagione dalla sapiente gestione dello staff Primavera diretto da Cristian Stellini. E’ il destino di Pietro Pellegri bruciare le tappe. Quando indossa la maglia del Genoa o quando veste i colori dell’Italia. Per il più giovane esordiente in Serie A (eguagliato a dicembre lo storico record di Amadei), titolare nella Nazionale U.17 che, superando il Belgio dopo il successo con la Bielorussia, ieri ha staccato il visto per il Campionato Europeo, è una data speciale. Compleanno (stesso giorno di capitan Signorini) numero 16. Il limite di età imposto per firmare il primo contratto. La genoanità doc è garantita. Di padre in figlio.