Media Partner

UFFICIALI: ARIAUDO, LAXALT, PAVOLETTI

30 gennaio 2015, 20:30

Il Genoa Cfc comunica di aver acquisito da Us Sassuolo Calcio i diritti alle prestazioni sportive del difensore Lorenzo Ariaudo (a titolo temporaneo, maglia numero 41) e dell’attaccante Leonardo Pavoletti (a titolo temporaneo con diritto di riscatto, maglia numero 19). A favore della Società emiliana è stata risolta la compartecipazione del difensore Francesco Acerbi.
Contestualmente il Genoa Cfc rende noto di aver acquisito da Fc Internazionale Milano i diritti alle prestazioni sportive, con la formula del prestito per 18 mesi con diritto di riscatto, del centrocampista Diego Laxalt (numero di maglia 93).


Lorenzo Ariaudo nasce a Torino l’11 giugno 1989. Cresciuto nel settore giovanile della Juventus, di piede mancino, compie la trafila in bianconero vincendo un campionato Allievi e una Supercoppa Primavera. Nell’estate del 2008 viene inserito nell’organico della prima squadra, debuttando nei preliminari di Champions League contro l’Artmedia Bratislava. Poi vengono l’esordio in Coppa Italia e in campionato nella gara Lazio-Juventus. Nel frattempo allunga la collezione di trofei, vincendo il Torneo di Viareggio edizione 2009. Nel gennaio 2010 si trasferisce al Cagliari, dove diventa un punto fermo e segna il primo gol in Serie A, nel match a Brescia contro il Genoa. Nel gennaio del 2014 viene ceduto al Sassuolo. Non solo club. In Nazionale Under 21 Ariaudo disputa dieci incontri e si toglie la soddisfazione di segnare.

ariaudo_gennaio15

Ariaudo nella prima seduta con la sua nuova squadra

 

Diego Laxalt nasce a Montevideo il 7 febbraio 1993. Inizia da giovane a giocare a calcio e le prime esperienze significative lo vedono all’opera nella squadra del Defensor. Nel primo campionato professionistico raccoglie 15 presenze e una rete. Il trasferimento in Italia si materializza nell’estate del 201, previo l’interessamento dell’Inter che lo gira poi al Bologna, dove bagna l’esordio contro il Milan segnando una doppietta. Dodici mesi più tardi il passaggio in prestito all’Empoli, con cui gioca in campionato e segna al Genoa in Coppa Italia, nella recente sfida allo stadio Castellani. Laxalt vanta un ottimo curriculum con le rappresentative nazionali uruguaiane. Con la Nazionale Under 20 gioca e segna in Argentina nel Sub 20 del 2013, disputando tutti gli incontri e qualificandosi per il Mondiale U.20 in Turchia. Viene inserito nell’undici ideale della manifestazione. E’ protagonista anche in Turchia dove arriva in finale, persa ai calci di rigore contro la Francia.

laxalt_presentazioneGasp

Laxalt con il tecnico Gasperini e il team manager Pinna

 

Leonardo Pavoletti è nato a Livorno il 26 novembre del 1988. I primi passi calcistici li muove nel Gruppo Sportivo CNFO, nell’Armando Picchi matura altre esperienze per la sua formazione. Con le maglie di Viareggio, Pavia, Juve Stabia e Casale percorre le tappe di una grande gavetta, mostrando a suon di gol doti realizzative non comuni. Nell’estate del 2011/12 passa in forza al Lanciano, con cui si aggiudica il titolo di capo-cannoniere nella prima divisione Lega Pro, fornendo un contributo decisivo alla conquista della promozione (16 reti in 36 incontri). Lo acquista il Sassuolo con cui ottiene una storica promozione, la prima dei neroverdi nella Serie A Tim, realizzando undici reti. Nel settembre del 2013 indossa la casacca del Varese, mettendosi in luce con 24 gol (spareggi inclusi) in 36 incontri. Il Genoa si interessa a lui, ma resta al Sassuolo. Sino all’affondo decisivo.

pavoletti_all15

Pavoletti durante la rifinitura sostenuta al Centro Signorini