Inizia con un pareggio l’avventura in campionato della Primavera. Un buon punto. Al Begato 9 Stadium i grifoncini di mister Chiappino, in pieno rodaggio, impattano 1-1 con la neopromossa Spal. Una partita tirata e ricca di spunti. Il vantaggio ospite firmato da Owolabi al 12’, sugli sviluppi di un doppio rimpallo su corner, inclina il piano in favore dei ragazzi di Scurto. Il Genoa soffre il pressing alto. Fatica a prendere le misure nel mezzo e, dopo aver sfiorato il pareggio con la fiondata di Besaggio, salvata sulla linea, ringrazia il reattivo Agostino che impedisce il raddoppio con interventi provvidenziali. Ci provano Seck, Mamas, Horvath. Il portiere vola andando a caccia delle mosche. Nella ripresa Eyango e compagni ripartono con altro piglio riequilibrando il punteggio in apertura. Zielski taglia per Kallon che serve Estrella: il neo acquisto la mette dentro. E’ un altro Genoa in questa fase. Turchet scalda le mani di Galeotti che respinge il bolide. Le sostituzioni cambiano gli interpreti. Rimane la giornata di grazia di Agostino. Cuellar e Seck trovano pane per i loro denti, in mezzo all’occasione di Estrella che non lievita il bottino. L’incrocio colpito da Zanchetta per i romagnoli cala di fatto il sipario.

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
Benevento
08-08-2022 17:45
Stadio Luigi Ferraris