Si cresce con le vittorie. Ancora di più, probabilmente, con le sconfitte. Specialmente quando la prova sul campo è da spellarsi le mani, in virtù della disparità di esperienza con le altre formazioni presenti alla competizione. Le Grifoncine di mister De Guglielmi si fermano in semifinale alla Viareggio Women’s Cup, dopo un girone da protagoniste terminato imbattute con una vittoria e due pari. Allo stadio “Cavanis” di Capezzano è la Roma a staccare il pass per la finalissima dopo il 2-0 al fischio finale. Troverà la Juventus che ha sconfitto la Fiorentina ai rigori. La Abate e compagne non si scompongono dopo l’imprecisione difensiva che porta in vantaggio le giallorosse nel primo quarto d’ora, e vanno più volte vicino al gol del pari scatenando tutto il loro orgoglio soprattutto nella ripresa. Solo negli ultimi minuti, complice il forcing offensivo, arriva il raddoppio che chiude il match. Una semifinale che è un traguardo prestigioso, un punto di partenza per migliorare step dopo step. Il futuro è rosa in casa rossoblù. Brave, bravissime: grazie ragazze!

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
A.S.Cittadella
04-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris