Passato, presente, futuro. Tra il tecnico della Primavera, mister triplete Luca Chiappino, e il club più antico in Italia esiste un legame strettissimo. Una corda lunga trent’anni con l’intermezzo di una breve avventura che ha sciolto i dubbi, se dubbi erano emersi. “Il ripescaggio in Primavera 1 Tim è stato come vincere un campionato senza scendere in campo. Partiamo con la voglia di riscattare gli errori dell’ultima stagione, da parte di chi c’era, ripartendo dai nostri giovani e da quel senso di genoanità che è un tratto distintivo. La settimana prossima ci raduniamo. La società sta operando per allestire una rosa capace di affrontare le difficoltà di un torneo che alza il livello ogni anno. Salgono a cinque i fuori quota schierabili in questa edizione”.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Ascoli
- VS -
Genoa
11-12-2022 15:00