La soddisfazione di vedere ogni anno esordire in prima squadra giocatori provenienti dalla Primavera. In stagione è toccato al centrocampista Eyango e al difensore Dumbravanu. E quella di sottolineare il comportamento dei ragazzi, nella rosa allestita con il magico tocco del ds Carlo Taldo, in un esilio di tre mesi lontani dal pathos e l’adrenalina delle partite. In vista della ripresa del campionato Primavera 1 Tim (domenica il Genoa se la vedrà con la Fiorentina), il tecnico dei grifoncini, Luca Chiappino, rivolge lo sguardo indietro per puntarlo avanti. “I ragazzi sono stati bravi in questo lungo periodo. Hanno messo un’attenzione massima durante gli allenamenti, pur non avendo la naturale valvola di sfogo degli incontri. Non è stata una passeggiata mantenere il giusto livello di tensione. Siamo curiosi di vedere come si svilupperà. Con 9 match in 28 giorni, la preoccupazione è legata a un po’ di incertezza. Le partite sono mancate: lavoriamo ogni giorno per vivere quei momenti lì. Il debutto di giocatori in prima squadra è un volano formidabile per gli altri. Risultiamo ancora più appetibili. Il Genoa offre ogni anno queste opportunità, questo è un messaggio fondamentale che passa”.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
A.S.Cittadella
04-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris