Sospesa l’attività delle prime squadre, maschile e femminile. Sospese le attività collettive, sempre in casa Genoa, di tutte le rappresentative giovanili di ogni ordine e grado. Proprio come sta avvenendo per gli studenti degli istituti scolastici, a casa per la chiusura delle scuole. Per le centinaia di ragazzi tesserati per il club, la scuola calcio e le società affiliate, un periodo forzato di assenza dai campi così come dalle aule scolastiche, sino al 3 aprile, in attesa che la situazione migliori e si configurino le condizioni per il ritorno. L’attività didattica, per una parte, anche se non per tutti gli studenti, è ripartita con nuove modalità, commisurate alle nuove abitudini di vita. Lezioni in streaming, class room virtuali e app specifiche sono state attivate da alcuni istituti o insegnanti, per non lasciare al proprio destino gli studenti e l’anno scolastico.

 

 

 

NEWS CORRELATE