La zazzera di Bruno Conti. Tra i non pochi Conti che hanno vestito la maglia del Grifone. Due stagioni al Genoa, la sua prima da professionista, prima di fare le fortune della Roma e lanciarsi dal trampolino degli azzurri campioni del mondo. Forse il migliore al Mundial dell’82. Quello della pipa di Bearzot, del presidente Pertini. Ma anche la storia di Ugo Conti, nato il 22 settembre del 1916. Militante sportivo, ex pugile. Venne acquistato dal presidentissimo Culiolo nell’estate del 1937. Ala e attaccante in rossoblù con il vizio del gol (45 in 109 partite recita Wiki), più volte convocato in Nazionale da Vittorio Pozzo. Ancora oggi uno dei 100 calciatori più prolifici della Serie A (89 le reti realizzate). Dopo le annate al Genoa passò alla Juventus. Fu vice di Manlio Scopigno al Cagliari.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
FC Sud Tirol
08-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris