Venerdì 6 dicembre, a partire dalle 18.30, la Scuola di Cucina del MOG si trasformerà in un “Luigi Ferraris” tutto particolare in cui, le Vecchie Glorie di Genoa e Sampdoria, si sfideranno in un derby tutto gusto, profumi, sapori e… Fair play. L’iniziativa è stata sviluppata in collaborazione con Infront, marketing agent dei due club genovesi.

Il Genoa Cfc scenderà in campo con Antonini alle salse, Onofri ai fornelli e Ruotolo alle padelle. L’U.C. Sampdoria risponderà con Nicolini ai sapori, Lanna agli impasti e Lombardo ai taglieri.

Rossoblù e Blucerchiati si affronteranno, fino all’ultima portata, in una stracittandina tutta culinaria ispirata da amicizia e sana competizione.

I doriani saranno allenati da Ivano Ricchebono, il mister del Grifone è Maurizio Pinto. Temi portanti della gara sono il territorio, la genovesità e la birra Peroni che accompagnerà l’intero evento legato alla stracittadina genovese.

Il sindaco di Genova Marco Bucci – insieme all’assessore regionale allo Sport Ilaria Cavo e  la collega di Palazzo Tursi delegata al Commercio Paola Bordilli – presiederà la giuria tecnica che valuterà le portate preparate dalle squadre rossoblucerchiate. Chi si aggiudicherà il match?

Il 119esimo derby della Lanterna si giocherà dunque in anticipo al MOG e, ad una settimana esatta dalla sfida di Marassi, si disputerà nella Scuola di Cucina del piano rialzato del Mercato Orientale, proprio sopra la Piazza del Gusto. Chi si aggiudicherà il match? In campo, o per meglio dire tra i fornelli, vinca il migliore.

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
Sampdoria
14-12-2019 20:45
Stadio Luigi Ferraris