Un peccato uscire dopo aver segnato per primi e aver accarezzato a lungo il sogno di entrare in finale. Resta un campionato eccezionale, una stagione da applausi. E tanto orgoglio per il cammino compiuto, la crescita di un gruppo fantastico in campo e fuori. Nella prima partita della Final 4 il Genoa U.15 è stato sconfitto 2-1 dal Milan in rimonta. Dopo un inizio favorevole agli avversari, i grifocini di mister Brunello erano passati in vantaggio al quarto d’ora con una splendida combinazione dei gioiellini schierati in attacco. La fuga di Fini veniva perfezionata da un assist al centro per Accornero. Il centravanti scuola Genoa rientrava sul destro scaricando in porta un bolide imparabile. La squadra di Polistina accusava il colpo con i nostri sempre più sciolti con il passare del tempo. Il pareggio veniva siglato a inizio ripresa da Boni che non lasciava scampo ad Ascioti con una botta ravvicinata. I nostri sfioravano un’altra volta il vantaggio con Raimondo, imbeccato da una gran giocata di Mele, ma sul tiro Nava estraeva il meglio del repertorio con una super parata. A due dalla fine Anane segnava il gol del 2-1. Game over dopo sei di recupero. A seguire la squadra, scesa in campo con la scritta sulle maglie ‘Orsy nel cuore’ per ricordare la fisioterapista rossoblù, Orsetta Grandis, mancata poco tempo fa, il responsabile del settore giovanile Michele Sbravati con alcune colonne della scuola calcio e delle giovanili (Bianchi, Caligaris, Corradi, Minetto).

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Ascoli
- VS -
Genoa
11-12-2022 15:00