Una corsa liberatoria per festeggiare, sotto la tribuna affollata di famigliari, amici e tifosi, la prima vittoria (5-2) casalinga grazie a una grande prova collettiva. Così le ragazze di mister Oneto del Genoa femminile hanno condiviso, a fine partita, la gioia per i tre punti raccolti sul campo di Arenzano. Il successo nello scontro diretto con il Trento ha permesso, oltre al sorpasso in classifica, il raggiungimento di una posizione fuori dalla zona che più scotta. Piedi per terra: tanto resta da fare. Ma, per il morale, ci voleva. Eccome. Dopo la vittoria nella trasferta di Sassari in avvio di stagione, un’altra settimana con il serbatoio pieno. Domenica la trasferta di Napoli. E dire che le cose si erano messe male, dopo il vantaggio ospite di Erlicher. Bettalli, Tortarolo e la Bargi rimettevano le cose a posto. Prima delle reti segnate nella ripresa da Campora e ancora da Bargi, inframmezzate dall’altro gol delle trentine con Tonelli.