D come digital. E come Daniel Dumbravanu. L’ultimo dei Millennial forgiati con il marchio del settore giovanile, e approdato nelle nazionali maggiori bruciando le tappe e passando dalla porta principale. Nato il 22 luglio del 2001 a Balti, buona tecnica e fisico da corazziere (192 cm), Daniel (impegnato oggi con la Primavera nella trasferta con la Lazio) è diventato negli ultimi mesi una presenza fissa nelle convocazioni del ct Engin Firat con la Moldavia. E’ stato di nuovo precettato per i match, validi per le qualificazioni al Mondiale 2022, contro Isole Faroe (25 marzo), Danimarca (28) e Israele (31). Titolare nella sfida di Tim Cup con la Juventus, Dumbravanu è alla terza stagione sotto la Lanterna, con un intermezzo nell’Under 19 del Pescara.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Parma
- VS -
Genoa
05-02-2023 16:15