Campioni d’Italia (per l’ottava volta) senza una sconfitta. 22 vittorie e 6 pareggi, 75 reti fatte e solo 21 subite. Un’impresa da super uomini. Un privilegio per poche squadre in Italia e nel mondo. Un trionfo che inocula la leggenda. Nella finale di ritorno con la Lazio, battuta al Ferraris 4-1 sette giorni prima, il Genoa di mister Garbutt, il 22 luglio del 1923, concede il bis superando i biancocelesti 2-0. Vanno in gol Santamaria e il bomber dei bomber: Catto. L’undici è completato da De Prà, Moruzzi, De Vecchi, Barbieri, Burlando, Leale, Neri, Sardi e Mariani. Nomi stampati nei libri di storia, eroi tra gli eroi rossoblù. Sul campo della Rondinella di Roma, la vittoria è salutata da flotte di marinai genovesi.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Parma
- VS -
Genoa
05-02-2023 16:15