Ma di chi è quella sagoma dietro a una finestra di Villa Rostan? Già. La sede del Genoa adornata di affreschi che fanno cadere gli occhi. Dalla sindrome di Stendhal, a quella del Grifone. E’ lui o non è lui? Certo che è lui! Il caro Silvano Martina. Oggi agente di successo con un variopinto parco calciatori: affermati o in fiore. Ieri grandioso guardiano dei pali del ‘Vecchio Balordo’. Sulla linea di porta, la reattività di un ghepardo. Gioie e dolori sotto la Lanterna, la vita è un saliscendi, tra la fine degli anni Settanta e la prima metà degli Ottanta. L’affetto verso i colori della prima squadra fondata in Italia è a prova di sbiadimento. Forza-vecchio-cuore rossoblù.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
A.S.Cittadella
04-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris