Se il buongiorno si vede dal mattino, facile che potrà splendere il sole su di lui. Le referenze non mancano. Baffetti da sparviero, pizzetto d’ordinanza, il vezzo dei brillanti ai lobi. E una voglia matta di accendere la luce e non spegnerla più. Koraj Gunter ha fama di talento vero. Lo attestano le squadre che ha girato. Le presenze nelle nazionali giovanili. I trofei che fanno parte, a 23 anni, della collezione. “Quella che mi ha offerto il Genoa è la mia più grande occasione. Ho trovato un ambiente famigliare, tanti giovani con la voglia di vincere come ho io. So che devo imparare, ma mi aspetto molto. Le caratteristiche? Sono un difensore centrale, posso giocare a tre o a quattro, anche da laterale destro. Penso di cavarmela bene nell’uno contro uno e ho tecnica per uscire palla al piede. Sarà importante collaborare con i compagni: gli obiettivi personali scivolano in secondo piano. Sono venuto al Genoa per entrare a fare parte della sua storia, che mi mette i brividi, nell’anno del 125° anno dalla fondazione. Sono orgoglioso di ciò”.

La società sta facendo il massimo per infilare nelle maniche della squadra quanti più assi possibili. Il lavoro di scouting è stato minuzioso nell’arco della stagione passata. Se sono rose, fioriranno. “Mi ha colpito come mister Ballardini si stia prendendo cura di noi, dà indicazioni molto chiare. Spero di parlare presto la lingua. Ho iniziato a giocare a calcio a cinque anni, seguendo le orme del fratello. E’ stata dura andare via dalla famiglia a 12 anni, quando entrai nell’academy del Borussia Dortmund. Diventare un calciatore è stato un sogno che ho realizzato, ne è valsa la pena fare quei sacrifici”. Ha avuto come allenatori mammasantissima come Jurgen Klopp, Roberto Mancini, Cesare Prandelli. La lista è lunga. “Ognuno con il suo stile, tutti mi hanno dato qualcosa di importante. Klopp ha speso tempo e parole per me, cambiando il mio modo di giocare. Credeva nelle mie qualità, ma ero troppo giovane. E’ stato lui ad aprirmi le porte dei professionisti”.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
Udinese
28 ottobre 2018