Stadio di Berna, 1° luglio. L’anno era il 1964. Il Genoa vince la seconda Coppa delle Alpi della sua storia, superando in finale il Catania con il punteggio di 2-0. Una doppietta di Piaceri, nella ripresa, stende la squadra siciliana e consegna il trofeo in esposizione al Museo. Un traguardo passato dalle vittorie in casa del Basilea (5-2) e dello Zurigo (1-0), inframmezzate dal successo casalingo contro l’Atalanta (1.-0). Un’edizione che nell’altro gruppo comprendeva la partecipazione della Roma. Fu un torneo scoppiettante e non solo per il numero di gol complessivi (56): una media di 4 a incontro. Il Grifone di Da Pozzo, Bagnasco, Colombo, Bassi, Calvani, Rivara, Occhetta, Bicicli, Locatelli, Meroni, Piaceri. Questa la formazione schierata all’inizio dal tecnico Amaral, subentrato in corsa a Beniamino Santos deceduto in un incidente stradale.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Parma
- VS -
Genoa
05-02-2023 16:15