Polmoni con le bombole. Muscoli d’acciaio. Un coraggio da re leone nella savana. E quella chioma rossa che in campo spiccava come i cartellini che si estraggono dal taschino. Guai a capitargli sotto il naso con fare minaccioso. Un titolo di campione con gli azzurri al Mondiale in Francia del ’38. Proprio come un altro genoano doc: al secolo Sergio Bertoni. Il 7 giugno del 1911 nasceva a Padova Mario Perazzolo. Vincitore di una Coppa Italia in rossoblù, tra i primi a disputare una competizione internazionale per club (Coppa Europa, primogenitura di Genoa e Juventus, anno 1937). Affidabilità il pane quotidiano. Con il lievito di 14 reti in 165 incontri. Quando vedeva un compagno sballottato da un avversario, scambiava il ruolo e pensava a mettere le cose a posto pareggiando i conti. Va la, meglio fare il bravo…

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
Pisa
28-01-2023 16:15
Stadio Luigi Ferraris