Una prestazione gigantesca, una vittoria strameritata. A Cesena l’Under 18 di mister Ruotolo, davanti agli stati maggiori del settore giovanile, batte l’Inter (2-1) con un gol per tempo e si regala la finale di lunedì con la Roma (6-0 all’Atalanta) per il tricolore di categoria. Quasi perfetti in difesa, solidi a centro campo, pungenti in attacco. La formula funziona sulla base di meccanismi precisi e un cuore grande. Capitan Parodi e compagni passano all’incasso all’alba del match. Boci va via sulla sinistra e Fossati gira in porta il vantaggio. Il Genoa gioca in maniera fluida, rischia su un fendente di Jurgens, prende il sopravvento e costruisce nitide occasioni con Giacchino (due volte) e Shali, altre spine nel fianco dei nerazzurri. All’intervallo il risultato appare stretto per mole e qualità di gioco. Nella ripresa Magazzu sbaglia la mira. Gol sbagliato, gol subito. Giacchino centra l’angolino con un tiro a giro firmando il raddoppio, sempre sugli sviluppi di azioni corali. Peschetola accorcia le distanze in extremis, ma il successo è in ghiaccio con una condotta intelligente e una bella parata di Corci. Siamo in finale come nel campionato Under 17. Sul campo scoppia la festa.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Ascoli
- VS -
Genoa
11-12-2022 15:00