Principe per distacco, Diego Milito. La seconda figurina Panini più amata dai genoani a ruota di Marco Rossi. C’erano una volta altri principi. Altri anni. Come Tiziano Manfrin. E la sua nuvola di ricci a cavallo tra i Settanta e gli Ottanta. O come Roberto Onorati. Tocchi di velluto nel Genoa del mago Bagnoli. Nato il 4 febbraio del 1966, Roberto Onorati ha giocato in rossoblù dal 1988 al 1996 (229 presenze e 17 gol in match ufficiali), con l’intermezzo di una stagione ad Avellino. Da una promozione in Serie A, nella traiettoria della parabola ascendente, al quarto posto e la semifinale di Coppa Uefa. Il trionfo nell’Anglo-Italiano. Autore di uno dei più bei gol (Genoa-Reggiana 3-1, 1994/95) custoditi nello scrigno dei gioielli indimenticabili.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Venezia
- VS -
Genoa
14-08-2022 20:45