“Il Genoa è anche una grande folla che gli soffia nel cuore”. Così Vladimiro Caminiti su Tuttosport scrisse dopo lo spettacolo di un derby assai caro ai genoani. Era il 13 marzo del 1976: 45 anni fa. Prima Damiani e poi Pruzzo inchiodarono la vittoria in rimonta: “Flipper” con una ribattuta, “O’ Rey” con una capocciata consegnata alla storia, oltre che alle pellicole dei fotografi. Finì 2-1. Il 13 marzo segna pure la nascita di alcuni ex. Aldo Monardi (classe 1932) esordì in Serie A con il Genoa, ottenendo due salvezze (dal 1956 al 1958: 34 presenze). Bruno Conti (1955) conquistò con il Grifo una promozione in A nel ‘76 e tornò poi nel campionato 1978/79 (78 presenze complessive e 6 gol). Sebino Nela (1961), scuola Genoa, ha giocato per due stagioni tra i professionisti con la maglia del club più antico in Italia (1978/79 e 1980/81: 74 presenze e 6 gol). Anche per lui una promozione.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
FC Sud Tirol
08-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris