Non si gioca, non si riposa. Ci si allena. E si viaggia. Della serie: le strane domeniche del pallone. Un orecchio alla radio, un occhio alla tv. Il giorno prima del posticipo. “Come vanno i risultati?”. Nello specchio retrovisore, tra un po’, un viaggio di 4 ore per mettere la cornice all’allenamento. Prendere o lasciare. E’ il calcio moderno. In tanti prendono, lo dice la media spettatori. La crescita del pubblico negli stadi degli ultimi anni. E allora a Pegli c’è la musica a palla, per accompagnare il pre-riscaldamento in palestra. Locali aperti come le lavanderie. I magazzinieri a fare la spola tra gli spogliatoi e i furgoni per caricare il materiale. Le strane domeniche del pallone. C’era una volta.

 

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
FC Sud Tirol
08-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris