Generoso a mangiarsi il campo con la maglia del Grifo, generoso in panchina e poi dietro la scrivania, durante la carriera prima di allenatore e poi di dirigente sportivo. Il 9 agosto del 1932 nasceva ad Alessandria Luciano Delfino. Con la maglia a quarti, o da trasferta, timbrò 110 partite, due gol e un attaccamento ai colori spento solo dalla sua scomparsa nel 2015. Il club lo pescò dalla Fratellanza Sestrese e, dal 1952 al 1959, divenne una colonna. Un settennato, iniziato da ala e sviluppato da centrocampista, governato da una grinta fuori dalla grazia di Dio. La sua tempra gli fece guadagnare la nomea di ‘pescecane’, tanto per non girarci intorno. Una promozione, sei stagioni in A. Insieme a compagni come Becattini, Abbadie e Carapellese.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Parma
- VS -
Genoa
05-02-2023 16:15