Amici e colleghi si sono radunati nella Basilica di Carignano, la stessa del funerale di Fabrizio De Andrè, per l’ultimo saluto al giornalista Guido Martinelli, scomparso a 68 anni e seppellito con una cravatta rossoblù come Frank Sinatra. In tanti si sono dati appuntamento per unirsi al dolore della moglie Dori. I campioni della pallanuoto, lo sport di cui era una delle voci più competenti in campo nazionale, dalla Chiavari Nuoto alla Pro Recco, passando per l’arcobaleno di tutte le società liguri rappresentate, hanno fatto a gara per dare l’addio a un fuoriclasse delle buone maniere. La delegazione del Genoa, guidata dal vicepresidente Gianni Blondet, ha depositato sulla bara, portata a spalle dagli atleti, una maglia della squadra per cui tifava (“Grazie Guido, il cielo è rossoblù”). Da Eraldo Pizzo a Claudio Onofri e Attilio Perotti. Personaggi noti e gente comune. Un affetto trasversale.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Venezia
- VS -
Genoa
14-08-2022 20:45