Il lupo perde il pelo, non il vizio. Nono centro in campionato, l’ultima volta vestiva la maglia della Lazio (2009), senza battere calci di rigore. Un contributo gigante, in campo e fuori, per portare la scialuppa in salvo. Uno, dieci, cento Goran Pandev. E’ stato lui a sbloccare il punteggio nella partita, quasi da dentro o fuori, con la Spal. “Era importante vincere, ci siamo riusciti” commenta l’attaccante al microfono di Dazn. “Società, mister, tifosi e compagni: tutti meritano di raggiungere l’obiettivo. Abbiamo messo lo spirito che chiedeva il mister, siamo contenti di non avere preso gol. Non abbiamo ancora fatto niente. Dopo aver fallito il rigore, siamo rientrati nella ripresa decisi a raddoppiare. Se non le chiudi, rischi sempre. A fine mese ne farò 37. Mi alleno sempre al 100% per dare una mano alla squadra. La nostra intenzione è mantenere la Serie A, questa è una piazza importante. Faremo di tutto per uscirne fuori”.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Parma
- VS -
Genoa
05-02-2023 16:15