Più Genoa che Juve. Finisce con un pareggio (2-2) stretto per i nostri il match al Begato 9 Stadium, per la nona giornata del campionato Primavera. Un primo tempo a trazione anteriore, frutto della puntuale collaborazione tra i reparti e un’ottima disposizione sul terreno. Anche nella ripresa i grifoncini (esordio in campionato del neoacquisto Sadiku) producono più occasioni degli avversari. Due volte in vantaggio, due volti ripresi. Ottima la direzione dell’arbitro Maggio, con gli assistenti Vitali e Salvalaggio.

Pochi minuti e arriva il gol del vantaggio. Estrella dalla sinistra serve per Kallon che scarica per Besaggio. Il tiro del 10, un canterano doc, buca Garofani. Difesa attenta, centrocampo dinamico, attacco pungente. I grifoncini danno la dimostrazione di essere sul pezzo, incassando però il pareggio a metà tempo sul tiro di Miretti dal limite. La parabola si infila nell’angolino alle spalle di Tononi. Piccardo e compagni si rimettono a tessere la tela. Prima dell’intervallo ancora Besaggio si rende pericoloso. Poi è Kallon, con la complicità del portiere, a firmare il 2-1 da posizione defilata.

Ripresa scoppiettante con opportunità da una parte e dall’altra. Le distanze si allungano con il passare dei minuti. In apertura Besaggio (fuori), Cenci (parata) e De Angelis (contrato) sfiorano il terzo gol. I bianconeri reagiscono con un cross casuale (traversa e base del palo) di Sekulov, prima di siglare il 2-2 con un tap-in di Da Graca, dopo la respinta di Tononi su una stoccata di Barrenchea. Sul destro di Kallon (parata) e la testa di Gjini (sul fondo) il Genoa potrebbe segnare, ringraziando nel recupero per un tentativo di Cerri a lato.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Perugia
- VS -
Genoa
27-11-2022 15:00