Primi a nascere, ultimi a morire. E i primi a essersi appuntati sulle maglie lo stemma col tricolore, simbolo della conquista dello scudetto e del trionfo in campionato. Il 5 ottobre dell’anno di grazia 1924, sulle splendide divise a quarti rossoblù, debutta in un contesto ufficiale, cucito in alto sulla sinistra, il pezzo di stoffa più agognato dal popolo del fottoball nei perimetri e sogni nazionali. E’ il Genoa a dare il via all’usanza. Quel giorno il ‘Vecchio Balordo’ scese in campo a Marassi contro la Cremonese, regolata da una doppietta di De Vecchi e i sigilli di Moruzzi e Neri. L’anteprima ufficiosa c’era stata, una settimana prima, per un’amichevole in casa dei grigi dell’Alessandria (3-3).

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Venezia
- VS -
Genoa
14-08-2022 20:45