Un cittadino del mondo. Un globetrotter del mondo del pallone. Bandiere piazzate in diversi Paesi nel risiko della sua carriera. Ha giocato in Francia, Italia, Turchia, Svizzera e in Iran, difendendo i colori della nazionale della Guinea: la terra d’origine di parte della famiglia. A 33 anni Kevin Constant ha detto stop. Basta all’adrenalina delle partite e ai ritiri prima degli incontri. Non esattamente delle passeggiate, al di là delle credenze. “Ora voglio dedicarmi alla famiglia. E’ stata la decisione più difficile della mia vita, l’ho presa con tanta tristezza…”. Per lui una stagione nel Grifone (2011/12), caratterizzata dal cambio di ruolo. Terzino sinistro. In quell’annata iniziata con Alberto Malesani, Kevin timbrò 21 presenze in campionato, realizzando una rete nel match con il Catania. Poi il trasferimento al Milan di Massimiliano Allegri, dove continuò a ricoprire, dopo altri impieghi, la posizione di esterno difensivo.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Venezia
- VS -
Genoa
14-08-2022 20:45