Ma è lui o non è lui? Certo che è lui… Potete vederlo giocare qualche partitella, “poche volte e sempre con gli amici”. Oppure sgambettare per le strade di Quinto, nel levante cittadino dove ha messo radici con la famiglia. “Eddai, l’andatura è solo quella per fare una sudatina…”. E’ uno spasso per i genoani che lo riconoscono e fermano. “Il loro saluto non manca mai…”. Il tecnico dell’U18M, Gennaro Ruotolo, sta alla storia del Genoa per record di presenze, e spirito di sacrificio, come il monumento di Garibaldi a Quarto sta all’impresa dei Mille. “E’ stata un’estate strana, ora c’è molta voglia di ripartire. Pensate un po’ che l’ultima partita l’abbiamo giocata a marzo. Domenica esordiamo con il Monza. Sono saliti i giocatori dell’U17 protagonisti lo scorso anno di ottimi risultati. Il nostro livello lo scopriremo più avanti insieme al valore delle avversarie. Mi piace veder crescere questi ragazzi che, nelle difficoltà, fanno esperienze di vita importanti. Ognuno di loro ha l’ambizione di arrivare. La mia è di accompagnarli nel percorso e garantire il ricambio alla Primavera con il contributo di chi opera nel settore giovanile”.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Parma
- VS -
Genoa
05-02-2023 16:15