Nove stagioni non si eliminano con un colpo di spugna. Restano impresse sulla lavagna della storia, come l’attività di allenatore intrapresa nel settore giovanile. Sergio “Rosso” Rossetti, 75 anni oggi (auguri!), è stato testimone di promozioni (tre) e retrocessioni (due). Carattere schivo, rendimento affidabile. Da attaccante si trasformò in terzino per sostituire un compagno all’occorrenza. Non mollò più quel ruolo sulla fascia (sinistra), vivendo l’epopea di un decennio, dal 1968 al ’77, in una sorta di macchina accelerata del tempo. Con il Grifone 221 presenze e una rete. Apriti cielo. Segnò l’11 febbraio 1976 proprio al Brescia dove si era formato, quando sulla panchina delle rondinelle sedeva l’ex compagno Angelillo. Gli anni del presidente Fossati e di mister Simoni. Rossetti è uno dei 12 giocatori che hanno difeso il ‘Vecchio Balordo’ in A, B e C.

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
A.S.Cittadella
04-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris