Chissà se ci vada pure a dormire con la tuta del Genoa. Una seconda pelle per Sidio Corradi che non dismette manco fuori dall’orario degli allenamenti. Una vita per il Grifone. Gli anni passano e, oggi, ne conta uno in più. Auguri. Negli anni Settanta, sotto il registro dell’imprevedibilità, si divertiva a tirare giù il ‘muro’ della Nord. Giocate di classe e 34 reti in rossoblù tra C, B e A. Da Genova non se n’è più andato. “Me ne innamorai la prima volta in cui percorsi la sopraelevata”. Ancora adesso una colonna nel settore giovanile dove ha vinto e perso, predicando ai ragazzi l’amore per una maglia così. Uno spirito di servizio che, ogni volta in cui viene interpellato per presenziare a iniziative di rappresentanza, lo fa rispondere “presente”. Si scrive Sidio, si legge Genoa.

 

 

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Genoa
- VS -
FC Sud Tirol
08-12-2022 15:00
Stadio Luigi Ferraris