Una gara combattuta, una vittoria meritata. Al Begato 9 Stadium i grifoncini di Chiappino superano ai quarti di Tim Cup l’Empoli (2-0), spalancando le porte delle semifinali (avversaria la Fiorentina: 3-1 alla Juventus) e restando in corsa per la conquista del titolo. Una lotta a quattro che si annuncia agguerritissima. L’ampio turn-over mette in evidenza chi aveva avuto meno occasioni e risponde presente con una prestazione di spessore. In ogni reparto: difesa, centrocampo, attacco. Il Genoa c’è e nel primo tempo, sigillato da un sostanziale equilibrio, ha un paio di buone opportunità per passare. Su un cross di Della Pietra, Gjini stacca e devia, Hvalic respinge e Zielski sulla ribattuta non trova la porta. La pressione dei rossoblù aumenta e Maglione per poco non raccoglie i frutti. Nella ripresa si susseguono le sostituzioni. L’estremo empolese tiene a galla i suoi con interventi risolutivi su Della Pietra (punizione) e Maglione di nuovo pericoloso più tardi. E’ Turchet su sponda di Zielski a firmare l’1-0 in area a venti dalla fine. Agostino tra i pali spegne i tentativi di Manfredi e quindi di Fazzini nel recupero, quando il subentrato Besaggio realizza il raddoppio su assist di Kallon.

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Perugia
- VS -
Genoa
27-11-2022 15:00