Sul cammino del Grifone arriva la Samp. Tappa fondamentale nella rincorsa alla salvezza. Un’inaspettata pioggia battente bagna il Ferraris. Gli sguardi sono di quelli che non lasciano spazio a fraintendimenti: il Genoa vuole la vittoria. Nel primo quarto d’ora le squadre sono contratte e le occasioni latitano da entrambe le parti. Il Grifone fraseggia bene con le triangolazioni del reparto offensivo. Al quarto d’ora Iago trova Jagiello in area che appoggia per Pandev, il macedone viene fermato irregolarmente da Colley e guadagna un penalty. Dal dischetto va capitan Criscito che trasforma per il vantaggio rossoblù. 1-0. Alla mezz’ora la Samp trova il pari con Gabbiadini, che capitalizza dopo un tiro di Linetty rimpallato dalla difesa del Grifo. I blucerchiati prendono campo e alzano il baricentro, ma nel secondo minuto di recupero Lerager troverebbe il gol del 2-1, che però viene annullato dall’arbitro per fuorigioco di Romero dopo consulto Var. Anche la ripresa si apre senza azioni da tabellino. Al 55’ Jagiello ci prova da fuori ma Audero blocca. Dieci minuti dopo sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra Jankto la gira bene di testa, ma Perin è bravo a trattenere. Il guizzo arriva al 70’. Jagiello lotta caparbiamente sulla sinistra e sradica un pallone in zona pericolosa, serve Lerager che da fuori calcia forte sul primo palo e trova finalmente il gol del 2-1. Vantaggio del Grifone, i minuti finali sono di lotta con il coltello tra i denti. Didi Nicola si sgola per incitare i suoi. Perin è bravissimo a neutralizzare una conclusione pericolosa di Ramirez. Goldaniga con una perfetta scivolata a uncino blocca sul nascere un’azione insidiosa blucerchiata. Guida fischia tre volte, finisce così. Il derby si tinge di rossoblù. Il Grifone porta a casa la stracittadina, tre punti fondamentali e la consapevolezza che la strada verso la salvezza è lunga, ma con questo spirito nulla è impossibile.

NEWS CORRELATE

Prossima partita

Perugia
- VS -
Genoa
27-11-2022 15:00